Lean Start-Up: è il futuro?


Steve Blank - http://www.steveblank.com

Fino al Workshop di Paolo Privitera: il 15 febbraio 2011 nel Centro nel quale lavoro (Democenter-Sipe) non ne sapevo nulla.
Lean per me riguardava un’altro “genere di cose”: una teoria/strategia operativa applicata ai processi produttivi altamente standardizzati in particolare al settore automotive.

I principi della Lean Production sono:
1. eliminare lo spreco;
2. specificare precisamente il valore dalla prospettiva del cliente finale;
3. identificare chiaramente il processo che consegna valore al cliente (cosiddetto value stream), ed eliminare le fasi che non aggiungono valore;
4. produrre le rimanenti fasi che aggiungono valore in un flusso senza interruzione, organizzando le interfacce tra differenti fasi;
5. lasciare che sia il cliente a tirare il processo – non produrre niente fino a che non ce ne sia bisogno, poi produrre questo velocemente;
6. perseguire la perfezione tramite continui miglioramenti.

Il Lean Thinking (qui un sito italiano interessante) a cui – credo – si ispiri la Lean Start-Up è una strategia operativa che dal settore automotive si è spostata verso altri settori applicativi e ha generalizzato i principi di derivazione “Toyota” che ho indicato all’inizio (Total Quality Management).

Lean Start-Up invece che cos’è ?

Da Wikipedia:

“Lean Startup is a set of processes used by entrepreneurs to develop products and markets, combining Agile Software Development, Customer Development and existing software platforms (usually FOSS).”

E’ una una metodologia per lo sviluppo di un progetto d’impresa/prodotto costituito da una serie di processi che consentono alla start-up/prodotto di entrare sul mercato in tempi rapidissimi: la progettazione/pianificazione si concentra sull’adattamento sistematico ai bisogni degli utenti/consumatori e sul business model. E’ applicata soprattutto nel settore ICT.

L’idea è portare il progetto ICT sul mercato nel più breve tempo possibile per abbattere i costi di lancio e farlo crescere rapidamente attraverso una corretta e sistematica analisi dei bisogni dei consumatori e dei loro feedback e una corretta progettazione/implementazione del business model.

Dall’introduzione di “Running Lean” di Ash Mauryia:

Running Lean is a synthesis of 3 core methodologies:
Customer Development, Lean Startup, and Bootstrapping. “Customer Development” is a term coined by Steve Blank and is used to describe the parallel process of building a continuous feedback loop with customers throughout the product development cycle as defined in his book: “The Four Steps to the Epiphany”.
“Lean Startup” is a term trademarked by Eric Ries and represents a synthesis of Customer Development, Agile software development methodologies, and Lean practices.”

E’ in corso undibattito che riguarda la Sua effettiva applicabilità nel contesto italiano innescato dalla lettera di Augusto Marinetti co-founder di Mashape, pubblicata nel settembre 2010. (Pochi mesi dopo la sua pubblicazione ho incontrato, grazie all’aiuto di Emil Abirascid, Marco Palladino – altro co-founder di Mashape – e l’ho invitato a una riunione del Club Hi-Tech, associazione di start-up hi-tech promossa da Democenter-Sipe a Modena: il dibattito con i presenti è stato acceso a testimoniare che il tema è caldo e soprattutto a rimarcare le diversità nel fare impresa tra il Nostro Paese e gli USA).

Ma ormai a diffondere il verbo dei guru e dei fondatori del movimento – Steve Blank, Eric Ries, Ash Mauryia– anche nel Nostro Paese cominciano ad essere in molti. Iniziano ad emergere anche i primi casi di successo.

Domenica mentre navigavo tra siti e social network mi sono imbatutto in una presentazione di Fabio Lalli fatta nel corso dell’evento Codemotion.

Molto interessanti sono: 1. il blog zmaker ricco di casi, riferimenti bibliografici e di post esplicativi dei contenuti di libri e presentazioni; 2. il blog di Nicola Junior Vitto.

Ho scoperto che a pochi passi da casa mia, nel comune di Zocca – patria del Blasco -, è nato un gruppo di Lean Start-upper su Meet-Up che ha all’attivo già due incontri e conta 24 iscritti.

Lean start-up thinking: is this the future of start-up creation?

Lean Start-Up: è il futuro?

8 pensieri su “Lean Start-Up: è il futuro?

  1. Ciao! Incredibile che ci sia qualcuno appassionato di questi temi che vive vicino a Zocca…il Lean Startup Meetup è a Bologna ma intanto noi potremmo incontrarci…scrivimi in mail!:)
    Grazie A presto,
    Nicola.

  2. francescobaruffi ha detto:

    Ciao Nicola, ok per l’incontro. Prossima settimana per me decisamente buona. Ti invio una mail. Grazie a Te!🙂

  3. francescobaruffi ha detto:

    Ciao Paolo, grazie mille per l’info🙂. Ho bisogno di capire meglio quali sono i principali ostacoli che si trovano in Italia alla diffusione del metodo/strategia: culturale, leggi, o altro???

    Teniamoci in contatto. Ho alcune iniziative in corso a Modena nel Centro per il TT dove lavoro e mi piacerebbe presentartele! A presto! Skype francesco_baruffi

  4. Size of the sim so depFor some citizenry, the of sim so deps are acclivitous.
    The commencement of its kind Retail concept of the studies thus far Get entirely looked at adults.
    You Require your carrier wave to Have sure your sim so dep can cover size of it
    makes for extremely enjoyable browsing. If you do Opt to buy the turn provided
    by the lotion that testament Let you to begin talking and
    texting for Unloosen.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...