TEDMEDLiveBologna

Evento molto interessante il TEDMEDLiveBologna. Organizzazione impeccabile. Atmosfera very inspirational e speech di altissimo livello. E’ stato un tuffo nella ricerca di alto profilo che viene svolta in Italia e da scienziati italiani all’estero che si muove tra bionica e terapia genica, innovazione sociale e terapie antitumorali.

Very inspirational gli speeches di Silvestro Micera e di Pietro Sodani. Commovente e ironico il video di Salvatore Iaconesi.

tratto dal blog http://artisopensource.net/cure/

“In early September, data artist and TED Fellow Salvatore Iaconesi announced to the world that he had brain cancer. And he refused to let his medical records stay sealed. “They were in a closed, proprietary format and, thus, I could not open them using my computer, or send them in this format to all the people who could have saved my life,” he explained on his website. “I cracked them. I opened them and converted the contents into open formats, so that I could share them with everyone.” He asked anyone with a “cure,” be it a medical treatment or “a video, an artwork, a map, a text, a poem, a game,” to send it his way. ( continua qui )

tratto da http://blog.ted.com

Nell’hackathon arena alcune startup che si faranno sicuramente notare nei prossimi mesi: Glassup del modenese Francesco Giartosio e GDiet incubata in Innovation Factory di Area Science Park.

Un grazie a Andrea Pauri e agli organizzatori e un arrivederci al prossimo anno.

Annunci
TEDMEDLiveBologna

Un “hackaton” a Bologna: 4 Febbraio WhyMCA

Il 4 Febbraio WhyMCA sbarca al CNR di Bologna.

Che cos’è WhyMCA?

Come si legge sul sito di WhyMCA: “il progetto nasce da un gruppo di appassionati di tecnologie mobile appartenenti a svariate estrazioni culturali del settore, accademiche, imprenditoriali, informatiche, e si propone di organizzare eventi e momenti di incontro formativi per gli sviluppatori italiani che operano nel campo del mobile (continua qui)”

Il 4 Febbraio il progetto fa tappa a Bologna con Hack Reality, “il nuovo hackathon , orientato all’interazione tra mobile e realtà.”

Che cos’è un hackaton?

Hackaton è un evento il cui obiettivo è “collaboratively build programs and applications. Hackathons are typically between several days and a week in length. A hackathon refers not simply to one time hacks, but to a specific time when many people come together to hack on what they want to, how they want to – with little to no restrictions on direction or goal of the programming.( da Wikipedia )”

L’evento è rivolto in particolare a developer e designer che potranno dedicarsi alla creazione di hack che prendono spunto dalle seguenti tecnologie

1. ARchitect, il framework di Augmented Reality di Wikitude per mobile e web application;
2. LEGO MINDSTORMS, il kit delle LEGO che permette di creare robot grazie a motori e diversi tipi di sensori, il tutto comandabile remotamente dal proprio device;
3. Kinect, l’innovativo controller Microsoft in grado di tracciare i movimenti del corpo, utilizzabile in qualunque applicazione grazie alle sue API.
4. Arduino, una piccola scheda elettronica opensource basata su hardware e software molto flessibili e facili da usare con i quali si possono realizzare ambienti ed oggetti interattivi;
5. OpenPicus, microcontroller già pronti all’uso e gestibili comandabili da web e mobile;
6. Stampanti 3D, per poter creare modelli di oggetti;
7. NET Micro Framework, la tecnologia Microsoft per lo sviluppo di applicazioni embedded.

Qui il link per iscriversi:
http://www.whymca.org/form/iscrizione-whymca-hack-reality-04-02-2012-bologna

Un “hackaton” a Bologna: 4 Febbraio WhyMCA